CONTROLUCE Teatro d'Ombre

i tre controluce a bologna

CONTROLUCE Teatro d'Ombre è nato come gruppo teatrale nel 1994 dall'incontro a Torino tra il pittore spagnolo Jenaro Meléndrez Chas e i musicisti Cora De MariaAlberto Jona grazie alla loro comune passione per il teatro. L'idea iniziale è stata quella di unire musica, pittura astratta e tecniche di teatro d'ombre orientale con l'obiettivo di creare un progetto artistico comune, che subito si è sviluppato in due direzioni, quella del Teatro di Figura dedicato a un pubblico adulto e quella del Teatro Musicale. In ambito musicale, con un percorso non privo di sorprese e avventure, Controluce ha proposto messinscena di teatro d'ombre per il teatro lirico e la musica contemporanea.

Ha partecipato a festival, rassegne e manifestazioni teatrali e musicali in Italia (tra cui Stagione dell'Unione Musicale, MI-TO e Piccolo Regio di Torino, Teatro Comunale di Bologna, Lugo Opera Festival di Lugo di Romagna, Teatro Regio di Parma, Teatro Carlo Felice di Genova, Le Giornate del Cinema Muto di Pordenone, Teatro Olimpico di Vicenza, Festival della Valle d'Itria di Martina Franca, Mittelfest di Cividale del Friuli, Teatro Stabile di Torino, Teatro Stabile di Genova ecc.), e in Europa (Germania, Austria, Spagna, Francia, Olanda, Gran Bretagna, Irlanda, Svizzera, Portogallo, Polonia, Bosnia Erzegovina), in Africa del Nord, America del Nord e del Sud e in Asia.

Nel novembre 2013 ha debuttato nella regia d'opera con IL PIRATA di Bellini al Landestheater Niederbayern a Passau, Landshut e Straubing in Germania, dove è tornato nel 2015 per la messinscena de LA STRANIERA di Bellini.

Nel 2014 ha debuttato in Giappone e a Londra, con notevole successo di pubblico e di critica, e ha collaborato allo spettacolo Before the Dawn, ritorno sulle scene di Kate Bush allo Hammersmith Apollo di Londra, salutato come uno degli eventi più importanti della musica pop degli ultimi decenni. A ottobre 2014 ha presentato in Svizzera la nuova versione in francese dell'opera da camera GULLIVER di Bruno Moretti con il quintetto Les Boulouris 5 e Francesco Biamonte nel ruolo protagonista; e ha iniziato la collaborazione con il gruppo Novantik Project Basel con la ripresa del DIDO AND AENEAS di Purcell in Svizzera (2014) e in Francia (2015), e con l’operina di Hindemit BRÜCKEN BAUEN in Germania (2016). A dicembre 2014 ha debuttato con la Cantata Scenica LO STRIDERE LUTTUOSO DEGLI ACCIAI (dedicata alla tragedia della Thyssen Krupp avvenuta a Torino nel 2007) di Adriano Guarnieri, di cui ha curato messinscena e regia.

Nella stagione 2015/16 è ritornato a collaborare con la ORT di Firenze. Dal 2015 collabora regolarmente per nuovi progetti didattico-produttivi con il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano (DID-ONE su musiche di Purcell e Bussotti, POPP-KREIS su Monteverdi e Stockhausen) e il Conservatorio di Milano (KENNST DU DAS LAND su musiche del Canzoniere italiano di Hugo Wolf, DES KNABEN WUNDERHORN su musiche di Gustav Mahler).

Nel 2016 Controluce è ritornato a collaborare con l'Unione Musicale di Torino riproponendo in stagione DES KNABEN WUNDERHORN su musiche di Gustav Mahler. Nel dicembre 2016 ha debuttato a Milano con la nuova produzione BUTTERFLY BLUES in occasione del progetto Madama Butterfly in città organizzato dal Comune di Milano per l'inaugurazione della Stagione 2016/17 del Teatro alla Scala con Madama Butterfly di Puccini.

Nel 2017 ha firmato la regia e la messinscena dell'opera di José Maria Sanchez Verdù IL GIARDINO DELLA VITA, su testo di Gilberto Isella, rappresentata in prima assoluta a Lugano per 900Presente e che ha inaugurato la 56° edizione de La Semana de Música Religiosa di Cuenca (Spagna). Inoltre ha firmato progetto, messinscena e regia di DRACULA RockShadowOpera prodotto dalla Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus di Torino, in collaborazione con il gruppo Perturbazione di Torino, autore delle musiche e le canzoni, rappresentata in prima assoluta a Torino (Casa del Teatro) e ripresa a Milano (Milano Music Week).

Ha debuttato a febbraio 2018 con LES VILLES INVISIBLES dal romanzo di Italo Calvino (Teatri di Rolle, Yverdon e Vevey, Svizzera). A marzo ha portato in scena una nuova versione del PIERROT LUNAIRE di Schoenberg con il Pierrot Ensemble diretto da Alessandro Maria Carnelli.

Fra i prossimi impegni un'opera per bambini su Rodari su musica di Nuria Nuñez Hierro a Roma (giugno 2018) e per il 2019 la messinscena e regia dell'opera MINOTAURE della compositrice francese Michelle Reverdy, su libretto di Julien Mage.

Controluce ha collaborato con scrittori, musicisti, compositori, artisti ed enti culturali e musicali fra cui Alessandro Baricco, Mario Brunello, Jordi Savall, Kate Bush, Kenneth Weiss, il Quartetto d'Archi di Torino, il Trio Debussy, l'Orchestra Regionale Toscana, l'Orchestra d'Archi Italiana, Quartet Terpsycordes, Icarus Ensemble, Gabriel Garrido, Leonardo Garcia Alarcon, il Teatro Regio di Torino, la Compagnia Shizuku di danza Butoh di Tokyo, Adriano Guarnieri, Nicola Campogrande, Bruno Moretti, Andrea Liberovici, Davide Livermore, Paola Bianchi, Dario Voltolini, Rosa Mogliasso, Vinicio Capossela, Elio, il Museo Nazionale del Cinema.

Dal 1994 Controluce organizza e dirige INCANTI Rassegna Internazionale di Teatro di Figura a Torino.

Rassegna Stampa    Calendario     Chi siamo    Incanti

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.