Schermata 2020 04 30 alle 15.17.32   Schermata 2020 04 30 alle 15.24.33   Schermata 2020 04 30 alle 15.23.57   Schermata 2020 04 30 alle 15.25.23   Schermata 2020 04 30 alle 15.24.49   Schermata 2020 04 30 alle 15.25.06

Partitura per uomo solo

Concerto per fagotto e archi gravi di Sofja Gubajdulina

uomosoloEdizione musicale Orchestra d'Archi Italiana
(Sergio Azzolini - fagotto
Mario Brunello - direttore)

Messinscena Controluce Teatro d'Ombra

Ideazione e regia Corallina De Maria,
Alberto Jona, Jenaro Meléndrez Chas,
Paola Bianchi, Massimo Arbarello

Sagome originali Corallina De Maria
Scenografia Elisabetta Ajani e Milo Morachioli

Con Massimo Arbarello, Corallina De Maria,
Alberto Jona, Jenaro Meléndrez Chas

Produzione: Juvarra Multiteatro

Lo spettacolo è nato da un'idea dell'Unione Musicale di Torino di mettere in scena con il teatro d'ombre il concerto per archi scuri e fagotto di Sofia Gubajdulina, concepito da lei stessa come una sorta di teatro musicale.
"Partitura per uomo solo" è costruito come una partitura musicale che segue da vicino la drammaturgia immaginata dalla Gubajdulina: sorta di lotta impari fra l'individuo e la società che lo deride, lo aggredisce in un lento ma inesorabile percorso che termina con l'annientamento. Lo spettacolo rientra perfettamente nella ricerca di Controluce sulla interazione di musica e ombre e segna un momento importante nella sperimentazione visiva della Compagnia. Dal punto di vista iconografico Controluce ha lavorato su materiali del tempo della composizione, manifesti, pittura e fotografia degli anni Sessanta e Settanta dell'Unione Sovietica e contemporaneamente su alcuni spunti dell'arte americana dello stesso periodo.
Lo spettacolo ha debuttato al Teatro Eden di Treviso il 12 maggio 2001 ed è stato presentato alla Società del Quartetto di Vicenza (Teatro Olimpico) e all'Unione Musical di Torino (Sala del Conservatorio) con l'Orchestra d'Archi Italiana diretta da Mario Brunello e con il fagottista Sergio Azzolini.

Per l'Unione Musicale di Torino, Controluce ha curato anche le messinscena dell'operina di Satie "Genoveffa di Brabante" con Paolo Poli e "Lohengrin" di Salvatore Sciarrino.

recensioni  videoclip

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.