HAIKU a INCANTI con Gabriel Beddoes

12.10.2014 00:00
| Tags: haiku
Visite: 1438

gabhaikuCONTROLUCE Teatro d'Ombre

Haiku

Sabato 11 Ottobre 2014, ore 22.00

Casa del Teatro Ragazzi e Giovani
Sala Piccola

regia Jenaro Meléndrez Chas
musica Nicola Campogrande
coreografia Dakeicon: Eiko Yamaguchi (pianoforte), Gabriel Beddoes (danza), Alberto Jona e Jenaro Meléndrez Chas (ombre)

Haiku è un intreccio di poesia, musica, danza butoh e teatro d'ombre fra Italia e Giappone. Dopo i successi di quest'anno a Londra e a Tokyo, lo spettacolo torna a Incanti, dove ha debuttato nel 2001, in doppia versione: i danzatori Stefano Botti e Gabriel Beddoes reinterpretano la coreografia originale del paradigmatico danzatore butoh Dakei.

The quieter you become, the more you are able to hear», questo lo spirito con cui ho affrontato Haiku. Ero lusingato e preoccupato, il mio background non annoverava esperienze Butoh, ma mi è bastato lasciarmi andare alla miriade di piccoli stimoli che mi bisbigliavano. Un mare di risposte ti si parano innanzi, risposte a domande che magari non avevi nemmeno la lucidità di porti. Rilasso i muscoli del viso. Ascolto. Introietto. Rispondo, o anche solo annuisco. (Gabriel Beddoes)

 


Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.