Didone e Enea a Rovigo

(Notizia del 6 Aprile 2013, revisione 7 maggio)

30 aprile 2013 ore 21,00
Rovigo, Teatro Sociale

CONTROLUCE TEATRO D'OMBRE
Dido and Aeneas

all'interno della seconda edizione di

musik[è]
musica, teatro,danza
della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

didone

DIDO AND AENEAS
Opera in 3 atti 

Libretto Nahum Tate
Musica Henry Purcell

personaggi e interpreti:
Didone, regina di Cartagine Francesca Lombardi Mazzulli
Enea, eroe troiano Mauro Borgioni
Maga Elena Biscuola
Belinda, confidente della regina Teresa Nesci
Prima Strega, Spirito Chiara Albanese
Seconda Strega Maria Russo
Prima Dama Karin Selva
Seconda Dama Cristina Camoletto
Marinaio Michele Concato

ensemble della Accademia Montis Regalis
compagini del Coro Maghini diretto da Elena Camoletto

direzione orchestra Claudio Chiavazza

messinscena e regia Controluce Teatro d'Ombre
(Cora de Maria, Alberto Jona, Jenaro Meléndrez Chas)

Movimenti coreografici Paola Bianchi
Sagome originali Cora De Maria
Consulenza drammaturgica Alfonso Cipolla

Rappresentata per la prima volta nel 1689 in un pensionato femminile di Londra, Dido and Aeneas è l'opera più celebre del grande compositore inglese Henry Purcell. Divisa in tre atti, su libretto di Nahum Tate, narra del soggiorno di Enea a Cartagine, ospite della regina Didone. Fra i due scoppierà un amore sventurato che si concluderà con la partenza dell'eroe, destinato a fondare Roma, e con il suicidio di Didone.

In Purcell il mito raccontato da Virgilio nel quarto libro dell'Eneide si stempera nella fiaba: le streghe, le apparizioni magiche e l'atmosfera quasi onirica concorrono a creare una squisita opera da camera, trionfo della poetica barocca della "meraviglia". Oltre ai due protagonisti, molti altri personaggi affollano la scena: streghe, cortigiani, marinai e spiriti. La partitura è caratterizzata da un'estrema varietà di momenti espressivi, che spaziano dalle danze festose del primo atto al lamento finale di Didone, una delle pagine più intense e commoventi del repertorio vocale di tutti i tempi.

La pittura, la letteratura, la musica hanno raccontato innumerevoli volte la storia di Didone ed Enea, che è una storia d'amore e d'abbandono. La compagnia Controluce racconta la storia di Didone ed Enea con ombre di silhouettes e ombre umane. Dall'immagine iniziale della barca di Enea, che attraversa la scena, fino alle vele-schermi – luogo ideale e simbolico della storia – la vicenda di Didone ed Enea si trasforma in un grande mosaico della memoria del principe troiano, che si allontana per sempre da Cartagine per andare incontro al suo destino di eroe.

più info su Didone e Enea di Controluce clickando qui

Recensione

Reportage:
{gallery}http://www.flickr.com/photos/controluce-torino/sets/72157633424601769/{/gallery}

 

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.